Marco Prevosto, pianoforte

Nato a Sanremo, inizia giovanissimo lo studio del pianoforte nella sua città natale e prosegue gli studi con Lidia Baldecchi Arcuri, sotto la guida della quale si diploma nel 2010 presso il Conservatorio "N. Paganini" di Genova. Nel 2016 consegue, con il massimo dei voti, il diploma accademico di secondo livello ad indirizzo cameristico presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino sotto la guida di Claudio Voghera.
Fin da giovane partecipa a diversi concorsi nazionali e internazionali, sia come solista sia in formazioni cameristiche, ottenendo ottimi risultati. Fra questi si ricordano: Concorso Internazionale “Giovani talenti” di S. Bartolomeo al Mare (IM), Concorso Pianistico Nazionale “Luigi Paduano” di Cercola (NA), Concorso Internazionale “Città di Piove di Sacco” (PD), Concorso Internazionale “Alpi Marittime” di Busca (CN), 16° Concorso Internazionale “Luigi Nono” di Venaria Reale (nel quale ottiene il premio speciale per il miglior pianista accompagnatore).
Si è esibito, sia come solista che in svariate formazioni cameristiche, in importanti sale e teatri italiani (fra gli altri, Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo, Salone del Conservatorio "G. Verdi" di Torino, Sala dei Giganti presso Palazzo Liviano a Padova, Sala "Patrizia Cerutti Bresso" di Pinerolo, Teatro Malatesta di Montefiore Conca (RN), Palazzo Albrizzi a Venezia) e all'estero (Weill Recital Hall, Carnegie Hall a New York; Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo).
Insieme al soprano Elisa Balbo, si è esibito in occasione della presentazione del libro "La musica e oltre. Colloqui con Ennio Morricone", in presenza di Morricone stesso, presso la Sala Puccini del Conservatorio "G. Verdi" di Milano.
Ha svolto sin da giovanissimo intensa attività cameristica (esibendosi anche al fianco di importanti personalità, fra cui Giacinto Caramia e Grigori Zhislin), e di pianista accompagnatore, collaborando, fra gli altri istituti, con l'Accademia della Voce di Torino. Nel 2017 ha ricoperto l'incarico di tutor accompagnatore al pianoforte presso il Conservatorio "G. Verdi" di Torino, mentre attualmente è assistente all'insegnamento presso la stessa istituzione. Attualmente lavora in duo con Antonio Capolupo, primo clarinetto dell'Orchestra del Teatro dell'Opera di Bruxelles "La Monnaie".
Si è perfezionato con Daniel Rivera, Massimiliano Damerini, Benedetto Lupo, Aleksandar Madzar, Gianluca Cascioli, Christa Bützberger, Pavel Gililov, Andrea Lucchesini, Peter Lang.
Attualmente studia presso l’Accademia di Musica di Pinerolo sotto la guida di Enrico Pace e Giovanni Doria Miglietta.
Nel 2013, parallelamente agli studi musicali, consegue a pieni voti la Laurea Magistrale in Giurisprudenza, presso l'Università degli Studi di Padova.

Indietro